Per le auto ecologiche l’assicurazione costa meno: ibride e elettriche

di Daniele Pace Commenta

 Se il costo dell’assicurazione è sempre alto, provate a comprare un’auto elettrica o ibrida. I dati in possesso infatti, ci dicono che le compagnie assicurative stanno dando una mano allo sviluppo della mobilità elettrica ed ibrida, con prezzi più bassi per le polizze. Per le compagnie si tratta di mezzi più sicuri rispetto a quelli a benzina o diesel. Sembra strano, perché in effetti sapevamo che le assicurazioni basavano il loro premio su alcuni fattori di rischio, come l’età e l’area geografica. Allora perché assicurare l’elettrica costa meno?

I motivi dei costi più bassi

In realtà, le assicurazioni tengono conto anche di altri fattori, direttamente legati alla personalità di chi acquista un’auto ecologica. E così la polizza per le auto ibride e elettriche costa dal 5 al 30% in meno. Per l’ibrida il risparmio è tra il 5 e il 10%, per l’elettrica fino al 30%.

L’acquirente di un’auto ecologica viene considerato a basso rischio, perché si pensa che sia una persona responsabile, generalmente matura, tra i 40 e i 60 anni. Le assicurazioni considerano questo tipo di conducente una persona prudente, che guida piano per non inquinare e viaggia con la famiglia. Hanno grande esperienza e fanno pochi incidenti.

Inoltre, l’elettrico, al contrario della benzina, ha meno possibilità di subire un incendio, mmancando un liquido altamente infiammabile nell’auto. Infine, la bassa autonomia delle batterie, fa ritenere alle compagnie che queste auto vengano usate di meno.