Novità sui seggiolini antiabbandono

di Daniele Pace Commenta

bambinoDopo una serie di eventi tragici che hanno riguardato la morte di diversi bambini dimenticati dai loro genitori nelle auto, il Parlamento ha proposto delle novità riguardanti i seggiolini antiabbandono.

Dettagli

È stato approvato alla Camera il mese scorso un disegno di legge che obbliga la presenza di congegni salva bebè. L’iter finale prevede che il testo riceva entro il mese di settembre il via libera anche da parte del Senato.

Tale norma interessa i conducenti dei veicoli che rientrano a far parte della categoria M1,N1,ed N3 immatricolati nel nostro territorio, oppure immatricolati all’estero ma condotto da residenti italiani, che trasportano bambini fino a 4 anni di età.

Le caratteristiche tecniche che deve avere il dispositivo verranno stabilite attraverso un successivo decreto da parte del Ministero dei Trasporti entro 60 giorni dall’entrata in vigore della legge.

Quello che sappiamo fino ad oggi della nuova disposizione di legge è che tutti i dispositivi saranno dotati di un segnale acustico ed uno visivo in grado di avvertire gli adulti della presenza dei bambini una volta spenta la vettura.

Tale notizia è stata anticipata nella news “Bimbi in Auto” obbligatorio il seggiolino antiabbandono.

Saranno previsti inoltre degli incentivi per l’acquisto dei nuovi seggiolini, una somma che dovrà essere utilizzata solo entro un certo periodo di tempo.