Niente più firma sul retro per le carte di credito negli USA

di Daniele Pace Commenta

carte-di-creditoGli acquisti con la carta di credito non avranno più bisogno della firma del titolare.
Questa novità è partita lo scorso anno negli USA, dove MasterCard, American Express e Discover, non hanno più richiesto la firma. Basteranno solo il chip ed il codice Pin per assicurare l’autenticazione della transazione.

La novità solo negli USA

Il Sole 24 ore spiega che non tutte le carte di credito presenti sul mercato nazionale italiano abbandoneranno la firma allo stesso modo.

Se Amex parte già a livello globale, il circuito Visa ad esempio rende opzionale solo una parte del nord America per tutte quelle carte con chip, mentre MasterCard invece partirà dagli USA e dal Canada.

Attualmente moltissimi paesi al di fuori del continente americano sono già passati ad una tipologia di autenticazione basata esclusivamente sul chip e sul codice Pin.

La firma ad ogni modo potrà essere imposta o meno da ogni singolo negoziante, anche se le catene retail principali presenti negli USA hanno già anticipato che si adegueranno nel corso delle prossime settimane.

Queste novità del tutto americane non tarderanno ad arrivare anche nel nostro paese e nel resto d’Europa e scomparirà la consueta abitudine di firmare sul retro la carta di credito.