Mutui da scegliere nella primavera 2014: partiamo con Mutuo variabile di BNL

di Gianfilippo Verbani Commenta

I migliori mutui della primavera 2014, cominciamo con il Mutuo Variabile di BNL


Con i prezzi delle case che si trovano su livelli piuttosto bassi e i tassi di interesse che hanno raggiunto un livello statistico molto conveniente, i mesi della primavera 2014 sembrano proprio il periodo ideale per acquistare casa per tutti coloro che aspirano a comprare un immobile o per coloro che hanno intenzione di ristrutturarlo. 

I migliori mutui del biennio 2012 – 2013 secondo i consumatori italiani

Tra le diverse offerte di mutui presenti sul mercato vi sono anche una serie di proposte che gli esperti di Mutuionline.it hanno selezionato per la loro convenienza e le loro caratteristiche particolarmente vantaggiose.

Crolla il prezzo delle case nel 2013 e aumenta la domanda di mutui

I mutui selezionati sono quindi:

  • il Mutuo Variabile BNL
  • il Mutuo pratico a tasso misto rivedibile di Deutsche Bank
  • il prodotto Strizza il Mutuo di BPM, Banca Popolare di Milano
  • Il Mutuo Rata Protetta di Che Banca!

Le caratteristiche del mutuo variabile BNL 

Il gruppo BNL offre ad esempio un mutuo con un TAEG, il tasso annuo effettivo medio globale, tra i più convenienti del mercato. Con questo mutuo si può finanziare fino all’80 per cento del valore dell’immobile in caso di acquisto e fino al 30 per cento in caso di ristrutturazione con un tetto massimo pari a 100 mila euro. In questo caso però la concessione del mutuo richiede un preventivo spese.

Le condizioni proposte in questo caso dalla Banca Nazionale del Lavoro sono valide fino al 30 giugno 2014. 

Ecco le caratteristiche dei mutui selezionati proposti da Deutsche Bank, Banca Popolare di Milano e Che Banca!