Mutui in costante e progressivo aumento: ecco la situazione

di Daniele Pace Commenta

Anche se l’Eurirs si sta riprendendo in maniera molto lenta, le offerte più vantaggiose dal punto di vista economico a tasso fisso e a tasso variabile si mantengono ancora una volta al di sotto della soglia dell’1%. C’è la possibilità di raggiungere accordi su tassi decisamente vantaggiosi grazie alle piattaforme che consentono di confrontare online le varie proposte.

Il mercato dei mutui pare aver raggiunto sul serio un punto di svolta in confronto a quanto è avvenuto nel corso degli ultimi anni. Insomma, la preoccupazione per tante persone è che difficilmente nel corso dei prossimi anni si potranno trovare delle condizioni così favorevoli come quelle praticate di questi tempi.

Prosegue la risalita, seppur sempre molto lenta, dell’Eurirs, mentre le offerte più economiche sia a tasso fisso che a tasso variabile rimangono ancora al di sotto della soglia dell’1%. Continua a mantenersi su livelli di particolare stabilità, invece, l’Euribor, sempre in terreno negativo. Gli effetti di questo trend si possono notare in modo particolare sui Tan medi: nello specifico, si evidenzia per il tasso fisso, che va dall’1.38% di febbraio fino all’1.62% del mese di marzo. Anche il tasso variabile è in risalita, seppur molto più leggera, dato che è passato dallo 0.87% di febbraio allo 0.91% del mese di marzo.