MPS: gira il Mondo (Card)

di Moreno Commenta

In un mondo che gira sempre più veloce, anche se la capacità umana di reagire agli stimoli è sempre la stessa, trovare soluzioni in grado di “semplificare la vita” può fare la differenza tra la felicità è la frustrazione, lo stress, l’ansia. Anche le banche si stanno adoperando allo scopo, come dimostra la scelta di MPS (Banca Monte dei Paschi di Siena) di creare un prodotto semplice ma che al contempo sia universalmente riconoscibile e spendibile come la Mondo Card. Si tratta di una carta di debito, ossia – detto in soldoni – di un bancomat multifunzione che aggiunge alle opportunità offerte da uno strumento simile anche la possibilità di prelevare contante all’estero e di effettuare acquisti presso i negozi convenzionati con i circuti Visa Electron e Maestro, in Italia ed all’estero.

Un unico PIN su uno stesso, unico supporto plastico: mediante la digitazione di questa semplice combinazione numerica (che vi consigliamo di tenere a mente, o al più scrivere in un posto sicuro e il più possibile dissociato rispetto a quello in cui tenete la carta onde evitare di spianare la strada a un ladro che dovesse rubarvela) si ha accesso ad un mondo di funzioni di pagamento e di prelevamento in Italia ed all’estero, sia su circuito Visa Elctron che Cirrus/Maestro.

Il vantaggio indiscutibile del prodotto, però, è rappresentato non tanto da questa sua semplicità, quanto piuttosto dal fatto di essere uno strumento elettronico: stando così le cose, diventa più facile spendere solo entro i limiti previsti dalla carta al momento della sottoscrizione (per una “misura”, recatevi in filiale e chiedete di approfondire la questione) invece che rischiare di esagerare dovendo poi far fronte a spiacevoli imprevisti. Mondo Card di MPS non prevede l’applicazione di commissioni per prelievi agli sportelli del circuito del Gruppo, mentre all’estero viene applicato un costo per prelievo di 2,10 euro.