Legge di Stabilità: cosa cambia per i mutui

di Daniele Pace Commenta

Bioedilizia mutuiLa Legge di Stabilità interverrà anche sui mutui, come in genere succede ad ogni manovra finanziaria, per agevolare le classi più deboli e stimolare il credito. Nella manovra per il prossimo anno, ancora in fase di discussione, ci saranno delle novità, in particolare per l’acquisto di casa.

Le novità

Nella bozza disponibile per il pubblico, possiamo rintracciare la prorogo delle detrazioni fiscali, contenuta nell’articolo 11. Le detrazioni per gli interventi di efficientamento energetico e di ristrutturazione sono dunque confermate, così come erano approvate nelle scorse manovre. Si avrà quindi lo sconto fiscale dal 50 al 65% per tutti gli impianti energetici di prima classe, e una detrazione Irpef del 50% per le ristrutturazione al fine di risparmio energetico nelle case, per una spesa massima di 96.000 euro. Confermato anche il bonus green per i giardini. Confermate anche le detrazioni per gli elettrodomestici, sempre di classe A, e i mobili.

Probabilmente sarà confermato anche il sistema bonus, mentre non ci sono conferme per le agevolazioni sugli interessi passivi dei mutui.

Per quanto riguarda le aree rurali, l’articolo 49 riguarda le concessioni di terreni nel Meridione nel prossimo triennio. Sono interessate le famiglie con almeno 3 figli. Ci saranno mutui agevolati per comprare l’abitazione vicino ai campi, senza interessi e con rateizzazione a 20 anni.