Le caratteristiche dei nuovi Btp Italia

di Gianfilippo Verbani Commenta

Proprio tra pochi giorni, come abbiamo visto nel post pubblicato in precedenza, il Ministero del Tesoro effettuerà un nuovo collocamento dei titoli di Stato indicizzati all’inflazione, i Btp Italia, che già nel corso dei mesi passati sono stati in grado di garantire buoni rendimenti a chi li aveva acquistati, riuscendo a mantenere il proprio valore. 

A breve la vendita dei nuovi Btp Italia

Vediamo quindi quali sono le caratteristiche di questi titoli che rappresentano un po’ la novità del periodo.

> Il Tesoro annuncia una nuova emissione di Btp Italia entro Natale 2013

Le caratteristiche dei nuovi Btp Italia

  • Prezzo: per quanto riguarda il prezzo di questo titolo, in fase di collocamento verrà venduto a 100 euro. Una volta chiusa l’offerta, però, dopo che il titolo verrà materialmente emesso, anche i Btp Italia diventeranno negoziabili come qualsiasi altro titolo quotato e soggetti dunque alle oscillazioni del mercato.
  • Rendimento: questo titolo, indicizzato all’inflazione italiana, sarà caratterizzato da un rendimento in parte fisso, stabilito dal Tesoro e in parte variabile, a seconda dell’inflazione, non minore comunque di quello comunicato in fase di emissione.
  • Acquisto e vendita:  dopo l’emissione sarà possibile comprare e vendere questo titolo sul circuito del Mot. L’acquisto in fase di collocamento non è soggetto a commissioni, anche se l’operazione si effettua online. Inoltre, tenendo il titolo fino a scadenza del contratto, si ha diritto anche ad un bonus fedeltà pari al 4 per mille.
  • Vantaggi: i benefici che si possono ottenere dall’acquisto di questo titolo sono essenzialmente due. Una certa stabilità di fondo nel mercato retail e il fatto di essere indicizzato all’inflazione, che offre maggiori garanzie nei confronti delle oscillazioni del mercato.