Istat: mercato del lavoro migliora. Scende la disoccupazione

di Daniele Pace Commenta

lavoroL’Istat segnala un leggero miglioramento del mercato del lavoro per il primo trimestre di quest’anno. Un segnale positivo, seppur lieve, se si pensa che la situazione italiana era abbastanza bloccata nei due trimestri precedenti, con quello in cui è presente il Natale che preoccupò molto gli analisti.

I dati

L’Istat ha comunicato che ci sono, nel primo trimestre, 25mila lavori in più rispetto al trimestre precedente. Nel dettaglio, aumentano i posti di lavoro fissi, con ben 47mila unità in più, e quelli indipendenti, con 7mila nuove partite Iva, grazie alla nuova politica fiscale del governo. In netto calo invece i lavori a tempo determinato, con quasi 30mila posti in meno.

Il confronto annuo parla di un incremento dello 0,6%, con circa 144mila nuovi posti di lavoro. Nel primo trimestre, i lavori fissi hanno segnato un +0,3%, mentre quelli indipendenti un +0,1%. Scendono dell1% invece i posti a tempo determinato. Scende anche la disoccupazione, dello 0,2%. I disoccupati in cerca di lavoro sono ora il 10,4%, mentre il tasso di occupazione è del 58,7%.

Bene le donne, con un incremento dello 0,3% mentre resta invariato il dato degli uomini. Come spesso accade, meglio il Nord, con il +0,4%, mentre peggiora il dato al Sud, con un calo dello 0,1%.