In che cosa consiste la domanda di mutuo

di Gianfilippo Verbani Commenta

Per richiedere la concessione di un mutuo è necessario in primo luogo individuare la banca a cui si vuole chiedere il finanziamento e in secondo luogo presentare a questa una apposita richiesta di mutuo.


La richiesta di un mutuo è la soluzione più semplice per l’acquisto di un immobile. Per la sua concessione è però necessario passare attraverso una serie di adempimenti e pratiche burocratiche che i clienti richiedenti devono portare a termine.

Per richiedere la concessione di un mutuo è necessario in primo luogo individuare la banca a cui si vuole chiedere il finanziamento e in secondo luogo presentare a questa una apposita richiesta di mutuo, una domanda attraverso la quale il mutuatario deve fornire all’istituto di credito le informazione di cui la banca ha bisogno.

La differenza tra il mutuo a tasso misto e il mutuo a tasso doppio

Le polizze assicurative obbligatorie o facoltative di un mutuo

In che cosa consiste la domanda di mutuo

La richiesta di mutuo è in genere sottoposta sotto forma di questionario e deve essere completata con le seguenti informazioni.

  • I dati anagrafici del richiedente o dei richiedenti il finanziamento
  • I recapiti del richiedente – tra cui indirizzo postale, email, telefono
  • Le condizioni dell’abitazione attuale, se cioè in affitto o in proprietà
  • La composizione del nucleo familiare
  • Il numero dei familiari a carico
  • L’attuale occupazione lavorativa, se cioè dipendente o lavoratore autonomo
  • L’anzianità di servizio o l’anzianità di lavoro maturata
  • Il tipo di settore lavorativo o produttivo di occupazione
  • Gli eventuali riferimenti del datore di lavoro, se lavoratore dipendente
  • Il tipo di qualifica professionale posseduta
  • L’ammontare del reddito netto mensile
  • L’ammontare del reddito netto annuale
  • La descrizione dell’unità immobiliare che si prevede di acquistare e delle sue pertinenze – andrà quindi specificato la superficie totale dell’immobile, coperta e scoperta, i fronti stradali, il numero di piani e l’anno di costruzione
  • Il valore della costruzione
  • La dichiarazione di non possedere debiti o, al contrario, di averne – solo nel secondo caso deve essere specificato anche l’importo e l’identità dei creditori.