Finanziamenti PMI banche per sostegno ciclo produttivo

di Gianfilippo Verbani 3

Buone notizie per l’accesso al credito delle piccole e medie imprese delle Regioni Abruzzo, Marche e Lombardia. La Banca Nazionale del Lavoro, gruppo BNP Paribas, ed Eurofidi, società specializzata nella consulenza alle PMI e nelle garanzie al credito, hanno infatti siglato un accordo finalizzato ad agevolare gli investimenti delle imprese a sostegno del ciclo produttivo. A tal fine, si è provveduto a stanziare un plafond pari a ben 100 milioni di euro a favore delle PMI delle Regioni citate operanti in qualsiasi settore merceologico, ed attraverso l’erogazione di finanziamenti aventi una durata pari a diciotto mesi meno un giorno. Le soluzioni di finanziamento possibili per le PMI sono due: “Fido per il finanziamento dello smobilizzo crediti” e “Fido per il finanziamento del ciclo produttivo”.

La prima prevede l’erogazione del finanziamento anche in più soluzioni ed il contestuale rimborso a scadenza dei crediti; la seconda avviene allo stesso modo con un’erogazione in più tranche e con accredito diretto in conto corrente. Per entrambe le tipologie di fido, Eurofidi è in grado di offrire una garanzia fino alla quota del 60% per finanziamenti che, tra l’altro, non presentano ai fini della destinazione dei vincoli stringenti o specifici.

Con l’accordo stipulato con Eurofidi, secondo quanto dichiarato dal responsabile della Divisione Corporate di BNL, Paolo Alberto De Angelis, la Banca Nazionale del Lavoro rafforza il proprio sostegno alle attività produttive venendo incontro alle esigenze di credito delle PMI del territorio. Allo stesso modo, il presidente di Eurofidi, Giuseppe Pezzetto, ha dichiarato che l’accordo con BNL giunge in un momento cruciale visto che il sistema finanziario ed economico è all’opera per poter uscire presto e bene dalla crisi. Inoltre, il fatto che i finanziamenti non abbiano destinazione specifica avvantaggia tutte quelle imprese che, nonostante le difficoltà, tengono duro e stringono i denti raddoppiando sforzi ed energie per superare la crisi ed intercettare la ripresa.

Commenti (3)

I commenti sono disabilitati.