Cose da sapere prima di assicurare un autocarro

di Daniele Pace Commenta

autocarroLa polizza assicurativa per gli autocarri è un contratto obbligatorio che deve essere stipulato per poter circolare con veicoli commerciali di massa inferiore ai 35 quintali e con i furgoni.

Dettagli

Quando si parla di Autocarro, secondo la definizione dell’articolo 54 del Codice della Strada, questi sono veicoli destinato al trasporto di cose ed anche delle persone addette all’uso o al trasporto delle cose stesse.

Oggi però è possibile immatricolare come autocarro anche una particolare tipologia di autovetture, come ad esempio i SUV.
Non tutti sanno però che l’RC Autocarro ha diversi elementi che la differenziano rispetto alla più comune polizza assicurativa, ovvero la gestione dei massimali e le caratteristiche stesse del mezzo di trasporto.

La prima cosa da prendere in considerazione è la formazione della tariffa, che su questi mezzi varia in base alla portata del veicolo e non dalla cilindrata.
Il presupposto base dunque è che maggiore è la massa del veicolo, maggiori saranno i potenziali danni che potrebbe causare in caso di sinistro.

Per quanto riguarda i massimali invece, l’assicurazione protegge il contraente per un certo numero di sinistri nell’arco di 12 mesi, indipendentemente dai danni provocati.
Sarà la compagnia infine a stabilire un tetto massimo, ma nella maggior parte dei casi si tratta sempre di due o tre incidenti.