Conti correnti business del Credem

di Gianni Puglisi Commenta


Un conto corrente con caratteristiche, costi e servizi inclusi in linea con la propria attività e con la frequenza di utilizzo. Si presenta così la gamma “Conto Business” del Credem, Gruppo Credito Emiliano, con i prodotti “Conto Business Web”, “Conto Business Senza Limiti“, “Conto Business 240” e “Conto Business 120”. Il più economico, in termini di costi fissi, è il “Conto Business Web“, ideato per le piccole e micro imprese che operano prevalentemente con i servizi di banca a  distanza. “Conto Business Web” ha un canone mensile pari a 6 euro con tutte le operazioni online illimitate e gratuite; ma ci sono anche 10 versamenti gratis all’anno allo sportello, mentre per le operazioni effettuate fuori dai canali alternativi il costo per singola operazione è pari a 3 euro. Con il conto, per il primo anno, c’è gratis la Carta di Credito Ego Business, azzerabili negli anni successivi se all’anno si spendono più di 6 mila euro; se si spendono dai 3 mila ai 6 euro la quota annua associativa della Carta di Credito Ego Business, dal secondo anno, è pari a 30 euro, oppure 60 euro annui per spese annue sotto i 3 mila euro.

Tra i “Conto Business” sopra indicati il più costoso, ma anche più completo in termini di servizi inclusi, è il  “Conto Business Senza Limiti”. Il prodotto è stato ideato dal Gruppo Credito Emiliano per quella piccola impresa che ha un’operatività elevata, pari in particolare ad oltre 30 operazioni al mese.

Il canone mensile del conto corrente del Credito Emiliano “Conto Business Senza Limiti” è pari a 26 euro a fronte operazioni gratis illimitate indipendentemente dal canale di utilizzo. Anche con il conto corrente del Credem “Conto Business Senza Limiti” è possibile richiedere la Carta di Credito Ego Business, con quota gratuita il primo anno, ed azzerabile o a sconto in base all’ammontare delle spese annue come sopra descritto.