Conti correnti: Privilege di Banca Generali

di Gianni Puglisi Commenta


 Un conto corrente ricco, con il canone fisso e con condizioni speciali per la negoziazione in titoli. Sono questi i tratti caratteristici di “Privilege“, conto corrente di Banca Generali che offre, innanzitutto, un tasso sulla giacenza media mensile, fino a 50 mila euro, pari all’80% del tasso euribor con scadenza ad un mese. Comprese nel canone mensile, molto basso in quanto pari a soli 2,50 euro, ci sono la carta di credito oro ed il bancomat oro, mentre per quel che riguarda le operazioni di investimenti e trading in titoli, attraverso il contact center, le commissioni di raccolta degli ordini sono molto basse; viene infatti applicato lo 0,15% sulle obbligazioni domestiche e sui titoli di Stato, ovverosia Bot, Cct, Ctz, Ccteu e Btp, e solo lo 0,30% per i diritti d’opzione e per i titoli azionari. I bonifici Italia con il conto corrente Privilege di Banca Generali sono gratuiti così come a zero spese è la liquidazione degli interessi e tutte le operazioni di scrittura in conto. Inoltre, il tasso debitore, pari a massimo l’euribor ad un mese più uno spread pari al 2%, è particolarmente basso entro i livelli di fido attraverso il pegno su titoli.

Il conto corrente Privilege di Banca Generali si distingue anche per le operazioni illimitate di prelievo, senza commissioni, anche da sportelli Atm di altre banche. Inoltre, per le operazioni di investimento, le commissioni di raccolta ordini via Internet sono ancora più basse in quanto partono dallo 0,15% sia per i titoli azionari ed i diritti di opzione, sia per le obbligazioni domestiche ed i titoli di Stato.

Per chi è giovane e punta alla remunerazione delle giacenze, ma non è interessato alle operazioni ed ai servizi di natura bancaria, Banca Generali ha ideato “BG 10+”, il conto di deposito che, per i depositi fino a 10 mila euro, offre un tasso creditore dell’1%. Con il prodotto si può versare denaro contante, assegni bancari e circolari, vaglia e assegni postali, ma anche bonifici e giroconti. Per i prelievi questi si possono effettuare per contanti, con bonifico oppure con ricarica della carta prepagata.