In che cosa consiste il prestito auto

di Gianfilippo Verbani Commenta

I prestiti auto possono essere sottoscritti non solo per l'acquisto delle automobili, ma in generale per quello di tutti i veicoli, tra cui anche moto, scooter e camper.


Ancora oggi i prestiti auto sono tra i prestiti più diffusi e sottoscritti dai clienti italiani. I prestiti auto sono per tipologia molto simili ai prestiti personali, anche se possono ricadere al loro interno prodotti con prezzi o condizioni specifiche rivolte in particolare al mercato delle auto nuove o usate. 

Prestiti personali, cosa sono e a cosa servono

In che cosa consiste il prestito auto

I prestiti auto possono essere sottoscritti non solo per l’acquisto delle automobili, ma in generale per quello di tutti i veicoli, tra cui anche moto, scooter e camper.

>  Tra i prestiti auto aumentano quelli per l’acquisto di auto usate

Nel mercato dei prestiti auto al cliente vengono in genere riservate due opzioni di scelta:

  • può infatti rivolgersi direttamente al concessionario presso il quale intende acquistare il veicolo nuovo o usato per l’accensione di un finanziamento personale per l’acquisto rateale del mezzo
  • oppure può in alternativa rivolgersi ad un intermediario finanziario esterno per provvedere in maniera autonoma alla concessione di un prestito e poi recarsi dal rivenditore per completare le formalità del pagamento una volta ricevuto l’importo richiesto.

Nel primo caso si tratta quindi di una forma di prestito finalizzato e il cliente può beneficiare dell’esistenza di particolari convenzioni stipulate tra il rivenditore e uno o più istituti finanziari. Il dealer riceve in genere anche una piccola somma per l’attività di procacciamento del cliente, mentre l’intermediario versa direttamente al concessionario l’importo richiesto, anticipando per conto del cliente l’importo richiesto.

Il concessionario si impegna così a consegnare il veicolo, mentre il cliente è tenuto a rimborsare le rate del finanziamento.