Carta di credito revolving con assicurazione rimborso prestito

di Gianfilippo Verbani 3

Creditis, società del gruppo bancario Banca Carige, ha ideato “Valea”, una carta di credito revolving che da un lato offre una linea di fido, fino a 5.000 euro, e dall’altro permette di fruire di zero costi per l’emissione, nessuna commissione per il rifornimento di carburante, e nessuna commissione prevista per la presentazione dei Rid. Gratis è anche la quota di associazione per il primo anno, ma è gratuita anche negli annui successivi nel caso in cui gli utilizzi nei dodici mesi superino sempre il livello dei 500 euro. La carta all’emissione ha una durata di tre anni, e permette di effettuare pagamenti attraverso il circuito Visa, riconosciuto in tutto il mondo, e garantisce un rimborso flessibile delle rate mensili con un minimo a partire da 75 euro.

Una delle caratteristiche interessanti di carta “Valea” di Creditis è quella relativa alla possibilità, opzionale, di stipulare l’assicurazione CPI sycura che, a fronte di un premio pari allo 0,37% del saldo mensile rateizzato, garantisce il rimborso del credito residuo in caso di imprevisti quali il decesso del titolare per infortuno o per la perdita del posto di lavoro. La rata viene mensilmente addebitata in automatico sul conto corrente, ed è altresì possibile richiedere l’erogazione diretta, con un bonifico, del credito presente nella carta sul proprio conto corrente a fronte del pagamento di una commissione pari all’1% dell’importo che è stato erogato.

Sui prelievi di denaro attraverso sportelli ATM, viene applicata una commissione del 4% sull’ammontare dell’anticipo contante fermo restando un limite massimo di prelievo giornaliero di 250 euro, e mensile di 750 euro. Tra gli altri servizi previsti da carta “Valea” di Creditis, richiedibile direttamente on line dal sito Internet di Creditis, c’è quello relativo alla variazione dell’importo della rata, all’aumento del fido ed alla riemissione della carta nel caso in cui questa venga smarrita o si sia verificato un furto.

Commenti (3)

  1. sono previste delle commissioni per i pagamenti online?

I commenti sono disabilitati.