Carta BancoPosta Ricaricabile riservata ai correntisti

di Gianfilippo Verbani 2

Nel dettaglio, il rimborso mensile di "Carta BancoPosta Ricaricabile", rilasciata a cura di Agos Itafinco S.p.A., parte da 80 euro per arrivare fino a 250 euro in base alle proprie esigenza di spesa.


Il gruppo Poste Italiane offre, esclusivamente ai propri correntisti, la possibilità di richiedere la “Carta BancoPosta Ricaricabile” che permette di avere immediatamente a disposizione un fido di 1.600 euro che può essere speso a piacimento e che si “ricarica” attraverso degli importi predefiniti che vengono rimborsati ogni mese. Nel dettaglio, il rimborso mensile di “Carta BancoPosta Ricaricabile“, rilasciata a cura di Agos Itafinco S.p.A., parte da 80 euro per arrivare fino a 250 euro in base alle proprie esigenza di spesa.

Alla carta sono altresì associate due importanti opzioni: quella di poter “trasformare”, chiamando entro il 15 di ogni mese al numero verde gratuito 800 397206, la “Carta BancoPosta Ricaricabile” da una carta revolving in una a saldo, potendo così avere nuovamente per il mese successivo tutta la linea di fido a disposizione.

Oppure, in caso di necessità di contante, nei limiti del fido residuo, si può usufruire del servizio “Pronto Contante” che permette ottenere l’accredito sul conto BancoPosta, senza oneri o commissioni, dell’intera linea di fido residua o di una quota parte.

Gratuiti sono inoltre i messaggi informativi via SMS sull’utilizzo della carta, sui limiti residui e sul saldo. “Carta BancoPosta Ricaricabile” costa annualmente 15,49 euro e prevede il 20 di ogni mese come giorno di addebito delle spese del mese precedente. Il fido è elevabile a 3.200 euro con un massimale di anticipo contante giornaliero pari a 250 euro; sulle operazioni di anticipo contante è prevista una commissione fissa pari a 3,87 euro.


Commenti (2)

I commenti sono disabilitati.