Carta bancomat da CR Pistoia

di Gianni Puglisi Commenta


 La carta bancomat della Cassa di risparmio di Pistoia è uno strumento transazionale con il quale il cliente dell’istituto di credito potrà scegliere di prelevare denaro contante ed effettuare pagamenti, in Italia e all’estero. Inoltre, il cliente potrà controllare il conto corrente ogni volta che desidera, direttamente agli sportelli automatici abilitati (quelli dell’istituto in questione).

La carta bancomat – afferma il sito internet di Cassa di Risparmio di Pistoia, consente di:

  • prelevare contanti in Italia e all’estero presso gli sportelli automatici contraddistinti dal marchio Bancomat Maestro e Cirrus;
  • effettuare pagamenti tramite POS negli esercizi commerciali che aderiscono ai circuiti PagoBancomat e Maestro in Italia e all’estero;
  • ottenere informazioni sul saldo e i movimenti del conto presso gli sportelli automatici abilitati del Gruppo Intesa Sanpaolo (anche in orario di chiusura delle filiali);
  • effettuare ricariche su carte prepagate presso gli sportelli automatici abilitati delle Banche del Gruppo in Italia;
  • effettuare ricariche su telefonia cellulare dei principali operatori presso gli sportelli automatici (anche di altre Banche) abilitati in Italia; attivare le carte servizi per i gestori telefonici TIM e Vodafone; attivare il servizio di ricarica automatica per i gestori telefonici Tim, Wind e Noverca oltre al servizio di telericarica per i gestori telefonici Tim, Vodafone, Wind;
  • ricaricare la propria utenza del servizio Mediaset Premium;
  • versare contante o assegni sul conto ed effettuare bonifici e giroconti presso gli sportelli automatici abilitati delle Banche del Gruppo presso gli sportelli automatici abilitati;
  • pagare utenze, Mav e Rav, bollettini postali premarcati presso gli sportelli automatici abilitati delle Banche del Gruppo;
  • pagare il canone TV e il Bollo Auto delle sole regioni convenzionate (vedi anche le condizioni della carta bancomat internazionale di Civibank);
  • pagare le Tasse Universitarie degli istituti universitari convenzionati presso gli sportelli automatici abilitati delle Banche del Gruppo;
  • effettuare il pagamento del servizio Ecopass per il comune di Milano;
  • effettuare pagamenti tramite il Servizio Fastpay (es. pedaggi autostradali) – limite massimo fissato dal gestore del servizio per ciascun pagamento 100 euro.

Per quanto concerne le principali condizioni economiche, la carta è gratuita per i titolari di conti della nuova gamma (di contro, il prezzo sarebbe pari a 10 euro l’anno).

Maggiori informazioni sul sito internet caript.it.