Borsa Protetta Arancio: il fondo di IngDirect

di Gianfilippo Verbani Commenta

Borsa Protetta Arancio è il fondo che ti permette di investire in Borsa, senza rischiare il tuo capitale. Il suo andamento è legato alla performance dei 40 principali titoli della Borsa Italiana. Con Borsa Protetta Arancio puoi partecipare alle potenzialità del mercato azionario italiano e usufruire della protezione del tuo capitale in caso di andamento negativo dei mercati.

Ogni 12 mesi potrai uscire dall’investimento senza subire perdite e se l’indice S&P MIB40 è salito, otterrai un corrispondente guadagno con un tetto massimo detto CAP che varia di anno in anno. In caso di calo, potrai uscire dall’investimento senza aver perso neanche 1 euro. La tassazione sul guadagno ottenuto è pari al 12,50%. La sottoscrizione di Borsa Protetta Arancio è possibile solo nel corso di specifiche finestre di collocamento.

Mantenere l’investimento su Borsa Protetta Arancio: alla successiva scadenza annuale, avrai la protezione non solo sul capitale iniziale ma anche sull’eventuale rendimento già ottenuto (che viene capitalizzato). Effettuare un investimento aggiuntivo su Borsa Protetta Arancio: naturalmente, anche il capitale versato in questa occasione sarà protetto alla scadenza annuale successiva.

Chiedere il rimborso di Borsa Protetta Arancio: se l’indice S&P Mib40 è salito, otterrai un corrispondente guadagno (con un tetto massimo); se invece l’indice è sceso, potrai uscire dall’investimento senza aver perso neanche 1 euro. L’investimento non ha una durata prestabilita. Sei tu a decidere la durata di Borsa Protetta Arancio.

Il capitale iniziale è protetto solo ad ogni scadenza annuale, ma sono sempre possibili disinvestimenti settimanali parziali o totali al valore di mercato della quota. Per sottoscrivere Borsa Protetta Arancio, è necessario avere un Conto Arancio attivo: Conto Arancio è utilizzato per prelevare il denaro necessario ad acquistare le azioni Investimenti Arancio.

Conto Arancio è un conto di deposito che si appoggia al tuo conto corrente tradizionale e fa fruttare al meglio la tua liquidità. E’ completamente gratuito: non paghi neanche l’imposta di bollo.