Basta numeri e password per le carte di credito MasterCard

di Daniele Pace Commenta

carte di creditoGrazie ai lavori svolti all’Università Boccini di Milano, MasterCard Innovation Forum 2018 immagina un mondo senza numeri di carta da ricordare. Inoltre si dirà addio anche alla password, che attualmente necessita di essere modificata regolarmente.

Le innovazioni sulle carte

Immaginate un mondo privo di numeri da ricordare e scrivere nei siti di pagamento e soprattutto privo di complicate password da modificare.

Questo è ciò che ha in mente MasterCard e che emerge grazie ai lavori dal MasterCard Innovation Forum del 2018, che si è tenuto a Milano presso l’Università Bocconi.

Lo scopo è quello di agevolare e semplificare i pagamenti che fanno abitualmente i clienti.

Così facendo saranno sempre maggiori le transazioni, ed aumenterà il fatturato MasterCard.

L’eliminazione della password è ormai comune: ogni volta che sblocchiamo il nostro telefono ad esempio, utilizzando il volto oppure il sensore di impronte digitali, stiamo utilizzando una tecnologia di autenticazione biometrica.

Attualmente tale autenticazione è riservata esclusivamente per accedere ai dispositivi personali, ma in futuro diverrà un metodo da applicare per diversi servizi.

Un altro esempio è quello del tornello per i mezzi pubblici multi-accesso, che oltre a consentire il passaggio ai viaggiatori dotati di scheda magnetica e di QR Code, permette di passare appoggiando direttamente la carta di credito contactless come avviene sulla rete metropolitana di Milano.