Addio codice PIN per utilizzo carte di credito e bancomat

di Daniele Pace Commenta

carte di credito ContactlessLa Royal Bank of Scotland e Natwest faranno partire dal prossimo mese un test nel Regno Unito per l’impiego di carta contactless che utilizza solo il dato biometrico per effettuare le transazioni.
Con questa tipologia tutti i pagamenti ed i prelievi saranno rapidi e sicuri.

Come funziona in Inghilterra

In Inghilterra il limite massimo di spesa con le carte contactless è di 30 sterline, oltre questa cifra il cliente deve obbligatoriamente digitare il codice PIN.

Con questa nuovo sistema si punta a rendere i pagamenti rapidi e ancora più sicuri, dato che l’operazione può essere effettuata solo con l’impronta digitale che corrisponde a quella carta e che è registrata in una determinata banca.

È stato evidenziato inoltre che il dato biometrico saranno conservati in maniera tale da minimizzare eventuali possibili furti da parte di hacker.

La Royal Bank of Scotland e Natwest per dare il via alla fase di sperimentazione hanno chiesto la collaborazione da parte di Visa e MasterCard, insieme all’azienda che si occupa della sicurezza digitale, ovvero la Gemalto.

L’idea di una carta contactless con un sensore digitale che funziona con l’impronta digitale venne sperimentata attraverso dei test a Cipro da parte di Visa, e successivamente anche MasterCard lanciò un progetto pilota con l’idea di espandere l’iniziativa nel resto del mondo.