19 febbraio ultima data per comunicazione Enea per bonus e ristrutturazione

di Daniele Pace Commenta

ristrutturazioneSarà possibile comunicare all’Enea entro il 19 febbraio tutti i dati sugli interventi di ristrutturazione che hanno come finalità il risparmio energetico, effettuati nel 2018 tramite la piattaforma internet dedicata.

Una volta scaduto il termine non si potrà più inviare la comunicazione dell’anno precedente, e senza la ricevuta invece non si potrà richiedere la detrazione.

Dettagli

Hanno l’obbligo di comunicazione tutte le persone che hanno effettuato lavori di ristrutturazione finalizzata al risparmio energetico e che hanno pagato le fatture.
Le fatture possono riguardare l’acquisto di beni che trovate in basso, oppure le fatture di pagamento di interventi più ampi dove è presente anche l’installazione degli impianti in questione.

Nella lista sono presenti i seguenti lavori:

  1. Coibentazione
  2. Installazione di infissi e di finestre
  3. Solare termico
  4. Caldaie a condensazione
  5. Pompe di calore
  6. Climatizzatori a condensazione
  7. Sistemi ibridi
  8. Microcogenaratori
  9. Impianto a biomasse
  10. Scalda acqua con pompa di calore
  11. 11 Impianti fotovoltaici
  12. Sistema di Buiding Automation in grado di controllare a distanza gli impianti energetici

Per il bonus dei mobili va compilata la stessa scheda da inviare all’Enea in caso di acquisto di elettrodomestici che rientrano nell’ambito bonus.