MILLENNIUM, il conto semplice, essenziale, economico

di Sofia Martini Commenta

Bpm, prossima alla fusione con Banco Popolare, ha deciso di mostrare tutti i suoi prodotti con maggiore convinzione. E noi vogliamo fare altrettanto. Ecco le caratteristiche del conto corrente Millennium. 

Dopo la presentazione del conto New Welcome di Bpm, passiamo alla presentazione di un altro prodotto molto interessante, vale a dire il conto Millenium. Ecco le caratteristiche evidenziate dall’istituto di credito. Conto Millennium è l’ideale per fare poche operazioni. Hai tutte le funzioni di un conto corrente, ma paghi solo i servizi che usi davvero.

I vantaggi

  • apertura gratuita
  • canone conveniente
  • 40 operazioni a trimestre
  • domiciliazione delle utenze
  • paghi solo i servizi che utilizzi.

PERFETTO PER TE SE

  • vuoi un canone accessibile
  • usi poco il conto corrente

Per conoscere più nel dettaglio i costi di questo prodotto è necessario prendere visione del fascicolo informativo dove si risponde chiaramente alla domanda: quanto può costare il conto corrente Millenium.

foglio-analitico

Oltre a questi costi vanno considerati l’imposta di bollo di 34,20 euro annui obbligatoria per legge, gli eventuali interessi attivi e/o passivi maturati sul conto e le spese per l’apertura del conto. I costi riportati nella tabella sono orientativi e si riferiscono a sei profili di operatività, meramente indicativi – stabiliti dalla Banca d’Italia – di conti correnti privi di fido.

Le voci di spesa riportate nel prospetto che segue rappresentano, con buona approssimazione, la gran parte dei costi complessivi sostenuti da un consumatore medio titolare di un conto corrente. Questo vuol dire che il prospetto non include tutte le voci di costo. Alcune delle voci escluse potrebbero essere importanti in relazione sia al singolo conto sia all’operatività del singolo cliente. Prima di scegliere e firmare il contratto è quindi necessario leggere attentamente anche la sezione “Altre condizioni economiche” e consultare i fogli informativi dei servizi accessori del conto, messi a disposizione dalla banca. E’ sempre consigliabile verificare periodicamente se il conto corrente acquistato è ancora il più adatto alle proprie esigenze. Per questo è utile esaminare con attenzione l’elenco delle spese sostenute nell’anno, riportato nell’estratto conto, e confrontarlo con i costi orientativi per i clienti tipo indicati dalla banca nello stesso estratto conto.