Cessione quinto stipendio e pensione da Banca Nuova

di Roberto Commenta

La cessione del quinto dello stipendio o della pensione, disponibile in tutte le filiali di Banca Nuova, è un prodotto creditizio che l’istituto di credito mette a disposizione della propria clientela che desideri – in qualità di lavoratore dipendente o pensionato – accedere a una linea di credito da restituire nel medio lungo termine, a condizioni riservate, e con dilazione temporale fino a 120 mesi. Ecco tutte le principali caratteristiche economico finanziarie di questo e altri prodotti creditizi da parte dell’istituto di credito del gruppo     Banca Popolare di Vicenza.

Ricordiamo come la cessione del quinto nasca essenzialmente come forma di accesso al credito riservata ai dipendenti statali e pubblici, sebbene successivamente estesa anche ai pensionati e ai dipendenti di natura privata. Si tratta di una particolare forma di prestito personale a tasso fisso, con rimborso mediante addebito mensile della rata sulla busta paga o sul cedolino pensione. L’obbligo di trattenere mensilmente le rate è del datore di lavoro o dell’ente di previdenza che, contrattualmente, si assume l’obbligo e la responsabilità di versarle con periodicità mensile all’ente erogatore, fino all’esaurimento del debito (come la cessione del quinto della Banca della Campania).

La rata non potrà eccedere il limite di un quinto rispetto allo stipendio mensile netto: da qui il nome di questo particolare prodotto creditizio, sempre più richiesto in tutta Italia.

Numerosi i vantaggi del servizio: non sono ad esempio necessari garanti o ipoteche, poiché la garanzia principale è costituita dallo stipendio o dalla pensione; la rata verrà inoltre trattenuta direttamente sulla busta paga o sul cedolino pensione, liberando così il dipendente o il pensionato da ulteriori oneri di natura postale o bancaria per la restituzione rateale del finanziamento.

Infine, ricordiamo come la dilazione del rimborso possa arrivare fino a 120 mesi (10 anni), la rata sia costante e il tasso rimanga fisso per l’intera durata del prestito (conferendo così la massima certezza al piano di rimborso), mentre sia obbligatoriamente abbinata una copertura assicurativa contro i rischi vita e impiego.

In proposito, la cessione del quinto dello stipendio da Figenpa.