Carta Verde Genialloyd protezione all’estero

di Daniele Pace Commenta

Carta Verde GenialloydPer carta verde si intende un documento assicurativo NON obbligatorio per legge. Molto tempo fa era importante possederla per viaggiare all’estero, mentre oggi è del tutto inutile per la grande maggioranza degli assicurati del nostro paese.

Nei paesi invece dove è obbligatorio possederla, Genialloyd si impegnerà al pagamento di eventuali sinistri causati. Attualmente tale documento non serve più grazie agli accordi internazionali, infatti basta semplicemente possedere il certificato di assicurazione italiano, ovvero un documento che bisogna sempre tenere nella propria vettura, sia in patria che all’estero e da esibire in caso di controllo.

La carta verde va mostrata alla frontiera se viaggiate nei seguenti paesi:

1. Macedonia

2. Bosnia Erzegovina

3. Montenegro

Potete richiedere per posta la stampa originale della carta verde pagando solo 6 euro.

La carta verde non serve e non deve essere mostrata se viaggiate nei seguenti paesi:

1. Tutti e 28 i paesi dell’Unione Europea (Italia, Austria, Francia ecc…)

2. Svizzera

3. S. Marino

4. Vaticano

Negli altri paesi come ad esempio l’Albania, il Marocco, la Moldavia e l’Ucraina, ed in tutti i paesi lontani come il Sud America, il Sudafrica, l’Australia ed il Giappone, la compagnia assicurativa svolge le prestazioni.