Carta di credito con IBAN da Banca Popolare di Cremona

di Roberto Commenta

La Carta K Due di Banca Popolare di Cremona è una carta di credito abilitata al circuito Mastercard, che permetterebbe alla clientela dell’istituto di credito di poter usufruire della possibilità di poter effettuare tutte le principali operazioni di prelevamento e di pagamento, in Italia e nel resto del mondo, con le caratteristiche di un vero e proprio “conto corrente portatile”, con tanto di codice IBAN stampato sulla serigrafia della tessera.

Con la carta sarà pertanto possibile effettuare operazioni di accredito diretto dello stipendio, effettuare e ricevere bonifici, ricaricare in contanti il plafond da qualsiasi filiale dell’istituto di credito, trasferire direttamente denaro da un’altra carta K Due o da un conto corrente presente nell’istituto di credito, ricaricare la carta attraverso gli sportelli automatici bancari del gruppo Banca Popolare e da quelli aderenti al circuito Qui Multi Banca, fruire di un massimale di 50 mila euro.

Con la carta, inoltre, il cliente potrà acquistare beni e servizi nei siti internet convenzionati con il circuito Mastercard, prelevare denaro contante e pagare nei negozi di tutto il mondo, anche con l’innovativo sistema contact less Paypass, avvicinando la tessera al lettore, pagare utenze e RID grazie al codice IBAN riportato sulla carta, pagare bollettini e ricaricare il cellulare o altre carte prepagate con i servizi di banca multicanale, prelevare gratuitamente denaro contante da tutti gli sportelli automatici bancari del gruppo bancario.

Attraverso i servizi di internet banking sarà inoltre possibile controllare tutti i movimenti della propria carta, o ricevere un SMS o un’email di allerta in occasione delle operazioni più rilevanti.

CARTA CONTO DA BANCA POPOLARE DI VERONA

In tutte le filiali dell’istituto di credito, e sul sito internet della banca, sono a disposizione i fogli informativi di prodotto, con maggiori dettagli sulle condizioni applicate. Vi consigliamo di consultarli prima di sottoscrivere il servizio oggetto di questo post.