Tv in chiaro addio: ormai è l’era della Pay Tv online

di Daniele Pace Commenta

 La Pay Tv online è ormai realtà. La Pay Tv è molto giovane, ma la sua evoluzione è velocissima. Sembra ieri quando le prime partite venivano trasmesse nei bar. Era il famoso posticipo, che la gente vedeva tutta insieme. Oggi ognuno può vedere quel che vuole comodamente a casa sua. Dalla partita della sua squadra preferita al mondiale di freccette. Dai vecchi film a nuove serie prodotte apposta per la Pay Tv.

Il futuro

La televisione in chiaro esiste ancora, ma Netflix ha rivoluzionato tutto il settore delle Pay Tv online, portandolo ad essere quello più importante. Le Tv in chiaro sono avvertite. Se la Pay Tv online continuerà di questo passo, il suo futuro non è affatto sicuro. Anzi, secondo gli analisti di Itmedia Consulting, la Tv in chiaro sparirà.

L’azienda leader del settore media ha pubblicato il settimo rapporto “Il Mercato Televisivo in Italia: 2018-2020 – L’effetto Netflix sulla TV Italiana”.

In Italia è rivoluzione. E siamo solo all’inizio. Sì perché il successo della Pay Tv online dipende dalla connettività internet, e il nostro paese sembra già innamorato della Pay Tv nonostante l’Italia va ancora con l’ADSL. Vero che la banda larga ha iniziato a diffondersi, almeno nelle grandi città, ma la Fibra Ottica offrirà un servizio molto più appetibile, con le multiconnessioni e la qualità delle immagini in Ultra HD e 4K.

Per il rapporto di Itmedia Consulting, il 2020 sarà l’anno della Pay Tv in Italia, con il 55% di abbonati, ovvero 8,5 milioni di abitazioni connesse in banda larga a guardare i film dalle varie piattaforme.