Scooter e moto fermi in garage la polizza assicurativa si paga lo stesso

di Daniele Pace Commenta

Assicurazione ScooterOggi anche i veicoli fermi in garage oppure in una area privata devono avere una regolare polizza assicurativa. Questo è quanto prevede la proposta di direttiva 2018/0168 della Commissione Europea.

Come funziona la legge

Attualmente se utilizziamo una moto oppure uno scooter per circolare, e se viaggiamo anche pochissimo nell’arco di un anno, sia obbligati ad acquistare una Rc Auto. Le compagnie sono obbligate a loro volta a rilasciare dei preventivi.

Domani invece tutti i veicoli fermi, sia nel nostro garage oppure in un area privata, devono possedere la polizza assicurativa. Quindi, sia lo scooter che la moto che non circola più e che attualmente possono non avere la Rca, dovranno invece pagare la polizza, sempre e comunque.

Se attualmente paghiamo ad esempio 1,000 euro di Rca annua per la moto che utilizziamo, ovvero 500 euro ogni sei mesi, ma lasciamo gli altri 500 euro non spesi perché lasciamo la moto nel box è possibile sospendere la polizza Rca.

Con questa nuova legge tutto ciò non sarà più possibile, e dovremmo pagare sempre tutti 1.000 euro, indipendentemente dall’impiego che facciamo del nostro veicolo.

Tutte le modifiche sono volte a ridurre la circolazione di mezzi privi di assicurazione, abbassando potenzialmente anche i premi assicurativi e migliorare il livello di protezione delle vittime di incidenti stradali.