Come scegliere una polizza Vita

di Daniele Pace Commenta


Prima di stipulare una polizza sulla vita, è importante essere a conoscenza di diversi fattori, fondamentali per la scelta.

Dettagli

Attualmente esistono diverse tipologie di assicurazioni, proprio per questo è molto importante sapere bene a cosa si va incontro, ed avere così un quadro completo della caratteristiche delle polizze.

L’obiettivo di tali polizze è quello di garantire al contraente, in caso di morte prematura, un sostegno economico al soggetto indicato come beneficiario.

Una volta sottoscritto il contratto e aver definito gli attori di riferimento, il contraente può decidere come corrispondere il premio.

Ecco alcune tipologie di premio:

  1. Premio unico, ovvero un versamento unico della somma totale che deve essere corrisposta alla compagnia assicurativa con la quale avete stabilito la copertura del contratto.
  2. Premio ricorrente, ovvero dove è indicato il versamento rateale della somma totale prevista nel contratto.
  3. Premio unico ricorrente, ovvero dove è da definirsi come modalità che prevede il versamento di una determinata cifra in data concordata precedentemente sul contratto

Le tipologie di assicurazione vita presenti oggi sul mercato sono:

  1. Capitale differito: una volta terminato il termine della durata della polizza, il sottoscrittore riceve il capitale investito con gli interessi.
  2. Rendita differita: questa tipologia è a scadenza periodica, ed il sottoscrittore riceverà una rendita che parte dalla fine della durata del contratto.
  3. Rendita immediata: con versamento unico del premio, ed il sottoscrittore riceverà una rendita di durata illimitata.