Salve e Zurich Daily: la salute in primis

di Gianni Puglisi 1


L’assicurazione sulla salute é un’ipotesi da tenere in considerazione allo scopo di garantirsi un futuro più tranquillo anche nel caso in cui si manifestino problemi di salute tali da condizionare la propria possibilità di lavorare e svolgere una vita normale. Triste da pensare, ma per chi crede che la prudenza non é mai troppa, ecco le alternative offerte da Zurich.

Salve

Si tratta di una polizza sanitaria che garantisce il rimborso delle spese generate in caso di ricoveri ospedalieri: onorari per i medici, spese per interventi chirurghici (di qualunque tipo o solo per 150 grandi interventi). Inoltre garantisce le spese per:
* trasporto in ambulanza,
* rette di degenza in clinica o ospedale,
* assistenza medica e infermieristica,
* cure e medicinali durante il ricovero,
* esami diagnostici e visite precedenti e successive al ricovero;
* trattamenti fisioterapici e rieducativi.

Essendo a letto non siete nella possibilità di svolgere il vostro lavoro? Con Salve è possibile ricevere un’indennità giornaliera per ciascun giorno di ricovero. I costi della Polizza Salve variano in base all’età della persona assicurata, alla forma di copertura scelta, al massimale.

Zurich Daily
E’ un prodotto specifico di ‘indennità da ricovero ospedaliero’. Con questa polizza in caso di degenza verrà corrisposta una diaria giornaliera (finalizzata a “risarcire” il contraente per il mancato proseguimento della propria attività lavorativa) per ogni giorno di ricovero (fino ad un massimo di 300 giorni). La diaria sarà calcolata in base alla fascia d’età di appartenenza ed in base al premio prescelto. Nel caso in cui vi ricoveriate per “Day Hospital”, la diaria da degenza assicurata sarà riconosciuta al 50%.

Non sono assicurabili le persone che al momento della stipulazione della polizza sono affette da alcune malattie o disturbi, nello speciffico: alcoolismo, insulinodipendenza, tossicodipendenza o sieropositività HIV, sindromi organico cerebrali, schizofrenia, forme maniaco depressive, stati paranoici, affezioni croniche o le sindromi degenerative.


Commenti (1)

  1. Ma scusate, dopo questo pòpò di presentazione “planetaria”, c’è qualcuno che abbia pensato di darci l’opportunità di calcolare un preventivo o di contattarVi ? Se l’opzione esiste non mi pare che la stessa sia intuitiva.Io non l’ho trovata.Grazie per la perdita di tempo

I commenti sono disabilitati.