Reddito cittadinanza: costo 7 miliardi dopo le correzioni

di Daniele Pace Commenta

Reddito di cittadinanzaIl Reddito di cittadinanza costerà circa 7 miliardi. Sono queste le cifre comunicate dal governo, dopo le correzioni apportate alla manovra per andare incontro alle richieste di Bruxelles.

La Legge di Bilancio iniziale era impostata su una spesa di 9 miliardi, inclusi i fondi che prima erano destinati al Rei, che sarà sostituito dal RdC.

Ora invece si parla di 6.7 miliardi, da destinare al fondo per il Reddito di cittadinanza. La stessa cifra è garantita anche al fondo per la riforma delle pensioni.

Il cambiamento

Ora, l’abbassamento del rapporto deficit/Pil al 2,04%, dall’iniziale 2,4%, ha portato il governo a togliere più di due miliardi dagli iniziali previsti per il cavallo di battaglia dei 5stelle.

Lo 0,36% in meno di rapporto deficit/Pil, significa 6,4 miliardi di disavanzo in meno. Questo risparmio sarà preso proprio dai fondi destinati al RdC e a quota 100, ma solo fino a 4,2 miliardi. Poi ci sono 2,2 miliardi che il governo dovrà reperire da altri tagli, ma per arrivare ad un accordo con Bruxelles toccherà reperire altri 3,5 miliardi.
Ma il premier Conte ha fatto sapere che il reddito di cittadinanza costerà circa 6,1 miliardi, più un miliardo che verrà investito a riformare i centri d’impiego, per adeguarli alle nuove misure, sullo stile inglese.