Prontissimo, il prestito rapido di Poste Italiane

di Gianfilippo Verbani 2


Si chiama Prontissimo, è disponibile in qualsiasi sportello postale ed è – come dice il nome stesso – un finanziamento che Poste Italiane promette di erogare in tempi rapidi, ai clienti correntisti o anche a chi non possiede un rapporto presso una banca o presso la stessa Posta. È infatti possibile optare per la restituzione del capitale erogato attraverso dei bollettini postali da pagare negli stessi uffici, in alternativa all’addebito diretto delle rate sul conto, attraverso domiciliazione RID.

Poste Italiane, per beneficiare di questo prestito personale, richiede innanzitutto la sussistenza di alcuni requisiti di base: età del cliente compresa tra i 18 e i 70 anni e un reddito giustificabile da adeguata documentazione. La documentazione di cui si parla è, ovviamente, relativa all’ultima busta paga se il richiedente è un lavoratore dipendente, oppure una cedola della pensione nel caso sia un pensionato INPS o INPDAP, oppure la dichiarazione dei redditi in caso di lavoratore autonomo o libero professionista.

Il prestito, oltre ad essere di rapida concessione, promette anche condizioni vantaggiose. Su tutte, l’assenza di spese o oneri a titolo di istruttoria, o commissioni di incasso rata, o di produzione e di invio delle periodiche comunicazioni.

Poste Italiane comunica inoltre che il prestito personale è estinguibile in ogni momento senza il pagamento di alcuna penale.

Per conoscere le attuali condizioni economiche, vi rimandiamo presso un qualsiasi ufficio postale o sul sito internet di Poste Italiane.


Commenti (2)

  1. Vorrei sapere se ‘Prontissimo’ è un’opportunità solo per dipendenti statali e non per dipendenti privati.

    Grazie

  2. sarei interesata ad un imprestito di 7000e.. grazie vorei sapere dipiu

I commenti sono disabilitati.