Prestito personale dalla Banca di Palermo

di Gianni Puglisi 1


 Il prestito personale ordinario della Banca di Palermo è un finanziamento destinato alle sole persone fisiche che desiderino realizzare i propri progetti come ad esempio l’acquisto di beni di consumo come un’auto nuova o usata, la ristrutturazione della casa, o ancora la fruizione di servizi per il tempo libero, come una vacanza in Italia o nel resto del mondo.

Il finanziamento in questione è concesso dalla Banca di Palermo a fronte della consegna di documentazione molto semplice: è infatti sufficiente corredare la domanda di prestito con un documento in corso di validità, un codice fiscale, e i documenti che comprovano il ricevimento di regolare reddito dimostrabile, come ad esempio le ultime due buste paghe o la dichiarazione annuale dei redditi.

Il finanziamento di Banca di Palermo a tasso fisso può erogare fino a un massimo di 75 mila euro, un importo certamente significativo e utile al cliente della banca per poter sopperire alla maggior parte delle esigenze di natura personale e familiare che dovessero presentarsi nel corso della propria vita.

La durata massima del piano di ammortamento di questo prestito autonomi o dipendenti nel quale restituire il capitale – maggiorato delle quote interessi – è pari a 72 mesi. In ogni caso, il debitore potrà scegliere di estinguere anticipatamente e in maniera totale l’operazione, restituendo l’importo residuo al momento dell’effettuazione della transazione.

Il tasso di interesse applicato al capitale oggetto di prestito potrà infine essere alternativamente fisso (calcolato sulla base dell’IRS di durata, maggiorato dello spread) o variabile (calcolato sulla base dell’Euribor a un mese, maggiorato dello spread), consentendo così di soddisfare sia le esigenze di quella clientela che desidera potersi indebitare in maniera serena, prevedendo con certezza l’importo delle rate del programma di rimborso, sia quella clientela che invece desidera potersi indebitare a condizioni di onerosità in linea con quelle dei mercati finanziari.


Commenti (1)

I commenti sono disabilitati.