Prestito per nuovi nati da BNL

di Gianni Puglisi Commenta


 Il Prestito BNL Nuovi nati è un finanziamento che l’istituto di credito del gruppo BNP Paribas ha predisposto in favore di tutte quelle famiglie che abbiamo appena avuto un bebè, rappresentando un aiuto concreto a sostegno di coloro che hanno allargato il proprio nucleo. Vediamo allora quali sono le principali caratteristiche di questa operazione finanziaria, e in che modo poter disporre di maggiori informazioni sulle sue peculiarità.

Anzitutto, segnaliamo tra i principali vantaggi la presenza di un tasso di interesse fisso particolarmente basso rispetto allo standard, che permetterà non solo di risparmiare quote interesse nel corso del piano di ammortamento, quanto anche di poter restituire il capitale pagando delle rate di importo sempre costante, e ponendo così l’intera famiglia al riparo dagli effetti negativi derivanti dalle oscillazioni dei tassi di interesse di mercato.

Ancora, il piano di ammortamento potrà arrivare fino a un massimo di 60 mesi. In questo modo il cliente potrà scegliere di rimborsare il capitale nell’arco di un medio lungo periodo, modellando l’importo delle rate sulla base della propria capacità di restituzione .

Per richiedere il prestito e far istruire la pratica, bastano pochi e semplici documenti che potranno essere forniti al momento della compilazione della domanda di finanziamento (vedi anche come ottenere il prestito nuovi nati nella Banca di Romagna).

Ricordiamo altresì che il prestito è reso disponibile grazie alla sigla di BNL dell’accordo firmato dall’ABI e dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri per rispondere alle esigenze delle famiglie a seguito della nascita o dell’adozione di un figlio, mediante l’erogazione di prestiti personali fino a 5.000 euro, garantiti dal Fondo di Credito per i Nuovi Nati, da restituire entro 5 anni, a condizioni particolarmente favorevoli. La richiesta di prestito può essere presentata entro il 30 giugno successivo alla nascita o all’adozione.

Per poter disporre di maggiori informazioni è sufficiente consultare il sito internet bnl.it o i fogli informativi di trasparenza in qualsiasi filiale.