Prestito con Conto Corrente da parte di Barclays

di Gianfilippo Verbani Commenta

Barclays mette a disposizione della propria clientela un finanziamento personale di un importo massimo di 30.000 euro, da destinare al supporto della spesa da affrontare da parte del richiedente il prestito.

Il Prestito con Conto Corrente, richiedibile per un importo compreso tra i 2.000 e i 30.000 euro, prevede una restituzione all’interno di un piano di rimborso concordato con il cliente, ma comunque compreso tra i 24 e i 72 mesi di durata.

Il tasso applicato al finanziamento, come da condizioni vigenti ad oggi, e pubblicate sul sito Barclays, è di un TAN massimo dell’8,80% e di un tasso annuo effettivo globale massimo del 9,18%.

Il prestito prevede l’assenza di spese di istruttoria e di incasso rata, mentre è prevista l’applicazione di 1,50 euro in caso di comunicazioni.

Al fine di erogare un finanziamento a queste condizioni, Barclays richiede in ogni caso come obbligatoria l’apertura di un conto corrente presso il proprio istituto.

Facoltativa è invece l’adesione ad una polizza assicurativa che garantisce il richiedente nei casi in cui non sia in grado di pagare regolarmente le rate del finanziamento a causa di qualche evento sfavorevole come l’invalidità permanente.