Prestito Auto: fino al 15 maggio, Findomestic regala l’assistenza Only You

di Gianni Puglisi 3


 Hai bisogno di cambiare la tua automobile e stai pensando di acquistarne una nuova proprio ora, così da approfittare dell’abbattimento dei prezzi causato dalla crisi del settore nonché degli ecoincentivi varati dal Governo; visiti una dozzina di concessionarie, anche di marchi diversi, per trovare la vettura che faccia al caso tuo. Sceltala, ti trovi a far fronte al solito – annoso – problema: la crisi ha colpito anche te, non è semplice pensare di permettersi il lusso di spendere una quindicina di migliaia di €uro in una “botta” sola. Perché non acquistare a rate? Il venditore ti prospetta la sua offerta: pagamento in tot anni, al tot per cento d’interesse. Può star bene, ma forse è bene informarsi anche sulle condizioni applicate da “altre” finanziarie.

Findomestic, ad esempio, ha una soluzione che potrebbe fare al caso tuo: Prestito Personale Auto! “E chi me lo fa fare?”, vi starete chiedendo. Semplice, le vantaggiose condizioni che vi offre la compagnia, specie se operate attraverso il sempre più diffuso “canale” rappresentato dal web. Findomestic, infatti, garantisce un prestito “in tempi brevi, tramite assegno che riceverai a casa oppure con bonifico sul tuo conto corrente” per un importo che può arrivare fino a 30.900 €uro.

Non solo, perché se detta così questa vi può sembrare un offerta sì buona, ma comunque non distante da altre, Findomestic fa di più: per tutti i clienti che accendono un Prestito Personale Auto tra il 1 febbraio ed il 15 maggio 2009, la “banca” (così si definisce, pur non possedendo i caratteri di un istituto tradizionale) mette a disposizione il pacchetto di assistenza “Only You”, gratuito per tutta la durata del finanziamento (quindi fino ad un massimo di 84 mesi). Anche le condizioni economiche, se parametrite ad altre, sono assolutamente degne di nota: per un importo di 12mila €uro, ad esempio (sufficiente per finanziare l’acquisto di un’utilitaria), la rata è di 196 €uro al mese con un TAEG al 9,90%


Commenti (3)

I commenti sono disabilitati.