Polizza viaggio per gli Stati Uniti. Perché conviene farla

di Daniele Pace Commenta

 Gli Stati Uniti sono una meta molto ambita per i turisti, ma è sempre opportuno fare una polizza viaggio, se si vuole visitare questo paese, perché, come molti sapranno, se avrete problemi di salute, la sanità americana è tutta a pagamento. Una polizza vi consentirà di fare le vacanze senza problemi o preoccupazioni.

Le polizze per gli USA

Seppur non ci sia nessun obbligo di polizza per l’ingresso negli Stati Uniti, un’assicurazione che copra sanità e problemi di viaggio è caldamente consigliata. Infatti, anche per problemi lievi e banali, un intervento medico negli Usa potrebbe costarvi anche qualche migliaio di dollari. La sanità infatti va pagata, o di tasca vostra, o tramite assicurazione. Ma a differenza dei cittadini Usa, che pagano assicurazioni molto salate, quelle per i turisti sono a buon mercato.

Con un’assicurazione sanitaria viaggio avrete infatti garantite le spese mediche, anche in caso di spese chirurgiche. Un elemento da non sottovalutare, perché una semplice frattura, ha un costo minimo di 3000 dollari. Con un’assicurazione viaggio invece, per soli 50/100 euro, sarete coperti fino a due settimane.

E poi avrete anche i vantaggi annessi, come l’interprete, lo smarrimento bagagli, il ritordo, e la copertura dei dispositivi elettronici. Oggi la polizza è anche molto semplice da fare, last minute su internet.