Mutuo tasso variabile da Credem

di Gianfilippo Verbani Commenta

Il mutuo a tasso variabile disponibile in tutte le filiali di Credem è il tradizionale finanziamento immobiliare ipotecario con un tasso di interesse indicizzato ad un parametro variabile, utilizzabile per supportare operazioni di acquisto, costruzione e ristrutturazione di una proprietà abitativa.

Come da caratteristica fondamentale della forma tecnica a tasso variabile, questo mutuo garantirà al suo titolare la possibilità di divenire debitore di un finanziamento con tassi in linea con l’andamento dei mercati.

Di conseguenza, il mutuatario potrebbe assistere a dei periodi di ribasso dei tassi di interesse (e deprezzamento dell’importo delle rate) o a dei periodi di rialzo – anche significativo – degli stessi tassi (con successi apprezzamento dell’importo delle rate).

L’indice al quale è parametrato il tasso è, in questo caso, l’Euribor, che andrà aumentato di uno spread stabilito dall’istituto di credito.

La durata complessiva dell’operazione non potrà eccedere i 30 anni, potendo tuttavia il mutuatario optare per scadenze inferiori, o estinguere anticipatamente – e senza il pagamento di alcuna penale – il debito residuo.

Il mutuo è infine assicurabile mediante polizze assicurative in grado di incrementare il livello di sicurezza sul mutuatario e sull’immobile oggetto di transazione.