Conto corrente Free da Banca Mediolanum

di Gianfilippo Verbani Commenta


Il conto corrente Free, di Banca Mediolanum, è un rapporto bancario che l’istituto di credito milanese rivolge principalmente a coloro che necessitano di un conto in grado di remunerare adeguatamente le proprie giacenze.

Il rapporto prevede diverse fasce di incentivo, attivabili a seconda dei requisiti patrimoniali posseduti, con una prima fascia fino ai 25 mila euro (Start) e una settima fascia (Platinum) per chi possiede patrimoni superiori al milione di euro.

Le condizioni economiche applicate varieranno a seconda dei requisiti patrimoniali posseduti. Per quanto riguarda ad esempio il tasso di interesse creditore applicato oltre i primi 3.500 euro di giacenza media annua, il servizio Start prevede un tasso parametrato all’Euribor a 3 mesi con uno spread negativo di 3 punti percentuali, mentre il servizio Platinum prevede l’applicazione di un tasso parametrato all’Euribor a 3 mesi, meno uno spread di mezzo punto percentuale.

Il conto corrente non prevede poi alcun canone annuo per le giacenze superiori ai 3.500 euro. In caso di giacenza inferiore a 1.500 euro il costo annuo sarà pari a 180 euro; tra i 1.500 e i 2.500 euro il costo sarà pari a 120 euro; tra i 2.500 euro e i 3.500 euro il costo sarà infine pari a 600 euro.

Tra gli altri principali servizi concessi, è gratuito quello di banca diretta, telefonica e televisiva. Gratuita è anche una carta bancomat e pagobancomat per quanto concerne il primo anno; per gli anni successivi al primo, il canone annuo sarà invece pari a 10 euro.

Tutte le carte di credito Mediolanum sono invece a pagamento, con canoni dai 10 euro della Freedomcard ai 77,29 euro della Goldcard.