Conto Corrente Barclays 3% Plus

di Gianni Puglisi Commenta


Per i nuovi clienti residenti in Italia, il colosso Barclays ha lanciato sul mercato il “Conto Corrente Barclays 3% Plus“, un prodotto che ha tutte le funzionalità classiche di un conto corrente, e la “potenza” di un conto di deposito remunerato grazie all’alto rendimento offerto. Il Conto Corrente Barclays 3% Plus offre infatti per i risparmi depositati un tasso pari a ben il 3%, per tutto l’anno 2011, a fronte della possibilità di estendere lo stesso rendimento anche per gli anni fino al 2013. In particolare, per ottenere l’estensione della remunerazione elevata fino al 2013 il cliente deve mantenere sul Conto Corrente Barclays 3% Plus una giacenza media annua pari ad almeno 10 mila euro, ed aver attivato al 31/12/2011, almeno uno tra un mutuo ipotecario di Barclays.

Oppure un prodotto finanziario o assicurativo sottoscritto presso Barclays, o trasferito da altre banche; oppure la domiciliazione delle bollette della luce o quelle del gas; un bonifico continuativo pari ad almeno 1.000 euro per tutti i mesi dell’anno oppure in alternativa l’accredito della pensione o dello stipendio. Con almeno uno di questi prodotti o servizi attivati/sottoscritti al 31 dicembre 2011 il cliente potrà continuare ad avere il 3% lordo per tutto il 2012; per poi continuare ad avere il 3% anche per tutto il 2013 basterà avere alla data del 31 dicembre 2012 almeno due dei quattro prodotti/servizi sopra descritti.

Il tutto fermo restando che il Conto Corrente Barclays 3% Plus, essendo a tutti gli effetti un conto corrente, ad alta remunerazione, offre anche, tra l’altro, la Carta di Credito Premium del circuito Visa, rigorosamente a canone pari a zero, e lo stesso dicasi anche per la carta di debito. Gratis è anche il libretto degli assegni, l’accredito dello stipendio e la domiciliazione delle utenze. Stessa musica anche per i prelievi Bancomat, a commissioni pari a zero euro non solo presso qualsiasi sportello Atm d’Italia, ma anche in tutta l’area euro.