Conto Bancoposta 2012

di Gianni Puglisi Commenta


Anche nella nuova stagione, Poste Italiane ha deciso di rinnovare la propria offerta commerciale di conti correnti con il Conto Bancoposta Click, un conto corrente senza costi fissi, che l’istituto rivolge a quella clientela che desideri gestire il proprio denaro in maniera semplice, immediata e conveniente, direttamente dal proprio personal computer o dal proprio smartphone, senza perdere tuttavia la possibilità di effettuare  la gamma di operazioni effettuabili presso ogni ufficio postale. Ecco tutte le caratteristiche economiche di principale riferimento.

Come già anticipato, il conto corrente Bancoposta Click, rappresentativo della gamma di rapporti “online” dell’istituto di credito, è un servizio che le Poste offrono alla clientela che vuole svincolarsi dai canoni e dai costi fissi, predisponendo pertanto un’offerta potenzialmente gratuita, che risulta attualmente accompagnabile con la carta postamat click e con la carta di credito Credit-easy, due strumenti transazionali che miglioreranno l’approccio del cliente con i propri strumenti di pagamento e con la gestione delle proprie giacenze (vedi anche Conto Bancoposta: le condizioni per il 2012).

Per quanto concerne le principali operazioni effettuabili gratuitamente grazie alla titolarità del conto corrente, segnaliamo la presenza di: domiciliazione delle principali utenze domestiche, produzione e invio dell’estratto conto mensile, versamenti e prelevamenti in 14 mila uffici postali, prelevamenti presso gli oltre 5.600 ATM postamat, postagiro online, bonifici online nazionali e verso Paesi UE, ricariche telefoniche, sottoscrizione online dei buoni fruttiferi postali, spese di apertura e di chiusura.

Sono invece tariffate a 1 euro le ricariche di Postepay online e il pagamento di bollettini postali online. I bonifici sono invece gratuiti fino alla concorrenza massima del tetto pari a 15 mila euro.

Ricordiamo altresì che la titolarità del conto corrente online di Poste Italiane permetterà alla clientela dell’istituto postale di poter avere accesso a una lunga serie di servizi di credito o di investimento, dai prestiti personali ai mutui per la casa, dalla sottoscrizione di titoli di Stato all’acquisto di pacchetti previdenziali.

Qui il nostro speciale sui conti correnti postali.