Conto Active da Banca Generali

di Gianni Puglisi Commenta


 Il Conto Active di Banca Generali è uno dei principali conti correnti a disposizione presso l’istituto di credito, e utile per quella clientela che desideri poter disporre di un conto a canone fisso da utilizzare con la propria famiglia, effettua numerose operazioni, e ricerca una buona remunerazione per la propria liquidità. Il tutto, dietro corresponsione di un canone fisso molto concorrenziale, e con la possibilità di arricchire il conto corrente con una serie di ulteriori servizi di personalizzazione della propria relazione nei confronti dell’istituto di credito.

Per quanto concerne i principali vantaggi del rapporto, segnaliamo la presenza di un canone fisso mensile di 2,50 euro, la corresponsione di interessi creditori ad un tasso pari al 50% Euribor a 1 mese, nessun cap per gli interessi sulle somme in giacenza, prelievi bancomat illimitati gratuiti, carta bancomat gratuita, carta di credito con canone azzerabile, domiciliazione gratuita delle utenze, ossia pagamento delle bollette tramite una RID (vedi anche Conto remunerato a canone fisso da Banca Generali).

Per quanto concerne ancora le ulteriori caratteristiche economiche del rapporto, si segnala la presenza di un canone mensile del deposito titoli pari a 2,50 euro (1,70 euro se depositati solo titoli di stato italiani) , la prima carta Bancomat gratuita, il canone della carta di credito pressochè azzerabile, consentendo quindi al proprio cliente di effettuare operazioni di prelevamento e di pagamento, in Italia e all’estero, con la massima praticità.

Ricordiamo altresì che la titolarità del conto corrente può essere la base per poter entrare in possesso di ulteriori servizi di investimento o di finanziamento: si pensi alla richiesta di un prestito personale o di un mutuo casa, o ancora alla possibilità di sottoscrivere dei titoli finanziari (vedi anche Conto zero spese da BP Mezzogiorno).

Sul sito internet bancagenerali.it, e in qualsiasi filiale dell’istituto di credito, sono a disposizione i fogli informativi di trasparenza e le condizioni di conto corrente, con il quale assumere tutti i dettagli sulle condizioni di rapporto.