Come evitare truffe per carte di credito clonate

di Daniele Pace Commenta

Tutto quello che occorre sapere per evitare truffe per carte di credito clonate, con un recap aggiornato ad oggi 10 aprile

La situazione globale ci sta spingendo sempre di più all’uso di carte di credito e bancomat per pagamenti online, ma spesso ci si imbatte in truffe o clonazioni che possono portare alla perdita di denaro.

I pagamenti online sono considerati a volte insicuri, ma spesso il problema è anche offline. Oggi, con i consigli di curaletuefinanze.it vedremo come fare per evitare le truffe e capire quando si tratta di un sito poco “affidabile” per i nostri pagamenti online.

carte di credito clonate

Carte di credito clonate: evitare le truffe più comuni

Vediamo alcuni consigli che possono aiutarci ad evitare truffe e clonazioni delle nostre carte durante i pagamenti.

In negozio

Per prima cosa è bene precisare che una carta di credito può essere clonata anche in negozio e non solo online, e le truffe sono sempre dietro l’angolo. L’ideale, in questo caso è utilizzare sempre sistemi NFC (come il telefono) o se non possibile carte prepagate che ricaricate solamente con l’acquisto che andrete a fare.

Allo sportello

Il consiglio basico che tutti ci danno è che quando andiamo a prelevare contanti allo sportello non bisogna farsi vedere il pin. In questo caso basterà coprire i numeri con la mano e assicurarsi che non ci sia nessuno intorno.

Inoltre, se richiedete la ricevuta cartacea, rompetela e buttatela in un posto sicuro. Spesso su questi scontrini ci sono il numero della carta o la data di scadenza.

Controllare i movimenti

Altro consiglio per evitare problemi è controllare periodicamente i movimenti della propria carta per assicurarsi che siamo stati noi ad effettuare gli acquisti. Inoltre suggeriamo di attivare l’opzione di SMS per ricevere un messaggio ogni volta che viene usata la carta di credito.

Se notate dei movimenti che non sono vostri chiamate subito la vostra banca, bloccatela tramite applicazione ed effettuate la denuncia alle forze dell’ordine. Una volta che sono state fatte le verifiche la banca vi restituirà i soldi.

Pagamenti Online

Quando comprate online assicuratevi, invece, di essere su un sito sicuro, che non sia protetto dal protocollo https. Inoltre, usate le carte di credito prepagate, ce ne sono tantissime, le più famose Revolut, N26 e altre.