Certificato di deposito al risparmio Banco di Credito Cooperativo

di Daniele Pace Commenta

bccI Depositi a Risparmio sono una tra le forme più tradizionali di risparmio. Essi sono caratterizzati dalla presenza tramite registrazione delle operazioni effettuate, del cosiddetto libretto, ovvero un documento che vine rilasciato dalla banca al depositante, sul vengono registrate tutte le diverse operazioni dove è necessaria la presentazione allo sportello per effettuare le stesse.

Le offerte

Le offerte che mette a disposizione il Banco di Credito Cooperativo sono le seguenti:

1. Conto per la terza età

2. Conto i miei primi 18 anni

3. Depositi liberi

Un libretto a risparmio può essere sia al portatore che nominativo: nel caso di libretto al portatore, questo può essere distinto da altri oltre ad un numero progressivo che viene assegnato dalla banca e da una denominazione che può essere di fantasia.

L’utilizzo in tal caso può essere consentita a chiunque si presenti con il libretto presso lo sportello bancario. Per quanto riguarda il libretto nominativo, in esso sono presenti le generalità di uno o più titolari, i quali saranno i soli a poterlo utilizzare, salvo la presenza di una delega da una terza persona che a sua volta contempla la possibilità di stabilirne i limiti operativi quali ad esempio la necessità della firma congiunta di più titolari.