Carta di credito Classic del Banco di Sardegna

di Gianfilippo Verbani 2


La carta di credito classica del Banco di Sardegna è uno strumento di pagamento molto utile, disponibile per l’uso in Italia e nel resto del mondo, e in grado di garantire un’ampia fruibilità di tale mezzo transazionale per operazioni di prelevamento e di pagamento.

Come tutte le carte di credito tradizionali, anche questo strumento del Banco di Sardegna permette al proprio cliente utilizzatore di poter godere di una linea di credito temporale, con restituzione delle spese effettuate a saldo, il mese successivo a quello di compimento degli acquisti.

Con la carta sarà inoltre possibile prelevare denaro contante, in Italia e nel resto del mondo, in tutti gli sportelli automatici ATM, e in tutti gli sportelli bancari che espongono i marchi VISA e Mastercard.

Per quanto concerne i massimali, il plafond creditizio oscilla tra un minimio di 1.000 euro e un massimo di 20.000 euro, da concordare con l’istituto di credito concedente, e con incrementi di 100 euro fino ai 3.000 euro, e di 500 euro fino al massimo di 20.000 euro.

La carta ha una validità di tre anni, dal momento del rilascio. Successivamente, prima della data di scadenza, la nuova carta verrà inviata al domicilio del titolare salvo disdetta da parte dello stesso titolare.


Commenti (2)

I commenti sono disabilitati.