Carta di credito biometrica

di Daniele Pace Commenta

carta di credito biometricaCarta di credito biometrica

In futuro le carte di credito saranno dotate di un piccolo sensore che consentirà di pagare attraverso la scansione della nostra impronta digitale.

Dettagli

Le carte di credito MasterCard e Visa avranno dunque dei sensori molto simili a quelli che posseggono attualmente i nostri telefoni.

Attraverso le impronta di uno o più dita delle nostre mani potremmo effettuare pagamenti alle casse dei negozi, invece di inserire il codice PIN, che è facilmente osservabile da occhi indiscreti.

In maniera del tutto semplice e comoda e molto sicura con l’impronta si possono autorizzare tutte le transazioni.

La biometria è un sistema di sicurezza che viene utilizzato già da diversi anni su molto dispositivi elettronici, ovvero sugli smartphone. Essa prenderà il posto del PIN e della Password che saranno sostituiti dalla nostra impronta digitale oppure da un’altra parte del corpo.

Basta pensare alla scanner della retina che posseggono alcuni smartphone Samsung, oppure allo sblocco facciale in 3D che ha introdotto la Apple con l’iPhone X.

Tutte le carte di credito con scansione digitale sfrutteranno lo standard EMV, ovvero Europay MasterCard.

Tale tecnologia memorizza tutte le informazioni degli utenti sui chip e sui circuiti della carta.

Questo sistema al momento è stato sviluppato sulle carte di credito che vengono inserite nei POS.