Brasile: la Banca Centrale aumenta clamorosamente i tassi

di Daniele Pace Commenta

La Banca Centrale in Brasile ha stupito ancora una volta tutti, visto che ha portato a un incremento del suo tasso di interesse di riferimento addirittura di 150 punti base, fino ad arrivare al 7,75%. Si tratta dell’incremento più importante che è mai stato registrato a partire dal 2002 fino ad oggi. L’obiettivo di una simile misura, come si può facilmente intuire, è quello di bloccare il più possibile la corsa sempre più galoppante dell’inflazione.

Un incremento che segue alla perfezione tutte quelle che sono le aspettative dei vari analisti. Per chi non lo sapesse, si tratta del sesto aumento di fila per l’economia più importante in tutta l’America Latina. Il problema principale della ripresa rispetto all’emergenza sanitaria che ha dato un’altra grande botta all’economia, sta rallentando ora notevolmente per colpa di questo continuo aumento dei prezzi.