Assicurazione viaggio obbligatoria

di Daniele Pace Commenta

 La polizza assicurazioni viaggi consentono di partire per una trasferta do lavoro o per e vacanze senza preoccupazioni.

Normalmente tali assicurazioni hanno una copertura solo per finalità sanitaria, oppure per gli inconvenienti di viaggio, specialmente aereo, dove può capitare con molta facilità di smarrire il bagaglio, oppure di ritrovarsi con un volo annullato.

Dettagli

In alcuni Paesi però questa tipologia di polizza non è solo una precauzione in più che decide di sottoscrivere il cliente per non avere preoccupazioni, ma un vero e proprio obbligo.

In Russia, a Cuba, in Iran, in Bielorussia e Nell’Ecuador, stipulare una assicurazioni di viaggio è un fondamentale requisito se si vuole accedere.

Per entrare in Russia ad esempio non è sufficiente procurarsi il visto, ma è necessario avere stipulato un’assicurazione viaggio che copre le spese sanitarie ed eventualmente il trasferimento aereo in un’altra nazione.

Nel contratto inoltre devono essere coperti tutti i costi per il rimpatrio in Italia della persona malata.

La stessa cosa vale per coloro che vogliono viaggiare a Cuba, dove è d’obbligo stipulare una polizza assicurativa viaggio che copre anche le spese mediche.

Nel caso di Cuba vi sono ulteriori obblighi, perché non basta avere una polizza viaggi qualsiasi, ma è necessario che l’assicurazione sia stata emessa di una compagnia riconosciuta all’interno del Paese caraibico.

In alternativa si può stipulare un contratto direttamente in loco presso la compagnia Asistur.