Assicurazione auto: cambiano i parametri con Google Street View

di Daniele Pace Commenta

Assicurazione noleggio autoL’Assicurazione Auto cambia, con la nuova tecnologia. Per decenni i parametri erano stati età del conducente, area geografica e bonus malus. Ora, l’informatica fornisce una serie di dati incredibili, che possono essere sfruttati per risparmiare.

Addirittura, alcune ricerche hanno concluso che ci sono delle relazioni tra lo stato delle case dove si abita, agli incidenti.

Sono le ricerche delle università di Varsavia e Stanford, che grazie ai data base, hanno trovato questa relazione.

Google Street View

Ma c’è anche Google Street View, che può dare indicazioni utili. Con le mappe di Google infatti, elaborate ai computer, si sono individuate le peculiari zone dove succedono meno incidenti, e quelle dove ne succedono di più. Con il controllo in tempo reale, l’auto sa dove siamo e quanto rischiamo.

E così potremo pagare in relazione a questi fattori. Ad esempio, con le immagini di Google Maps, le università hanno capito che l’aspetto delle case può incidere nel calcolare il rischio di incidente. Quindi si esula dalla macro area geografica, e avere una polizza ancor più personalizzata. Le ricerche hanno analizzato le immagini Google Street View e le hanno comparate con il resto dei dati, per avere un modello probabilistico di calcolo del rischio per migliorare gli strumenti a disposizione nel calcolo del premio. L’età del guidatore o il luogo di residenza saranno aspetti sempre più marginali, dunque.