Agenti Assicurazioni 4.0: il futuro delle agenzie nella realtà virtuale

di Daniele Pace Commenta

Agenti Assicurazioni 4.0Le agenzie delle assicurazioni sono sempre più virtuali, ma ora Allianz fa un passo in più, e “assume” intelligenza artificiale. Sarà infatti l’innovazione informatica che creerà la rete Allianz Matrix “un innovativo ecosistema digitale con il nuovo Virtual Advisor che verrà rilasciato progressivamente dal 1 luglio”.

Un’innovazione epocale, grazie alla tecnologia iGenius, creata da una start up italiana circa tre anni fa.

Come funzionerà

Le agenzie si trasformeranno in “virtual advisor”, e servirà all’elaborazione delle informazioni per riuscire a dialogare con i clienti. Solo che a farlo sarà un computer, dotato di intelligenza artificiale. La grande differenza è che il sistema potrà immagazzinare tutti i dati, e così migliorare il Virtual Advisor che sarà disponibile anche su smartphone, che diventerà il veicolo per dialogare e far accrescere l’esperienza del sistema. Dal telefono si potranno gestire i dati, gli incassi, e i clienti.
A parlarne ai giornalisti è il capo delle operazioni di Allianz, Agostino Ferrara:

“si tratta di un esempio vincente di open innovation. Il nuovo Virtual Advisor è un collega in più per la nostra rete di Agenti professionisti, un collaboratore sempre a disposizione in qualunque luogo e momento, un advisor virtuale in grado di elaborare in tempi rapidissimi una mole di dati importante per dare ai nostri Agenti un supporto efficace nel lavoro di tutti i giorni, sfruttando lo straordinario potenziale della conversational Artificial Intelligence”.